IC NIEVO

Bravo e…..continua così

Print Friendly, PDF & Email

bravo_continua_così

A.s. 2016-2017

Alunni premiati

 

A.s. 2015-2016

Alunni premiati

 

A.s. 2014-2015

Alunni premiati

 

A.s. 2013-2014

Alunni premiati

 

A.s. 2012-2013

Alunni premiati

PREMIO ALLE ECCELLENZE: “BRAVO E…. CONTINUA COSI’”

CRITERI PER L’INDIVIDUAZIONE DI DUE ALUNNI PER OGNI CLASSE SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

PRIMO ALUNNO/A PREMIATO:
1.Prerequisiti:
L’alunno/a, all’interno delle operazioni di scrutinio finale, dovrà:
A) avere una valutazione non inferiore a 9 decimi nel comportamento;
B) presentare voti corrispondenti minimo al 6, in tutte le discipline in cui verrà valutato, prima della deliba dell’ammissione alla classe successiva del Consiglio di classe; quindi il voto minimo di 6, non potrà essere assegnato a maggioranza dal Consiglio, ma dovrà già far parte della valutazione proposta da ogni docente.

2. Verrà quindi premiato l’alunno/a che risulterà avere la media aritmetica più alta nelle varie discipline, sommando anche il voto di comportamento.

3.In caso di parità tra alunni, in ordine, si seguiranno i seguenti criteri:

  • L’alunno/a che avrà la valutazione del comportamento più alta;
  • Media aritmetica più alta delle valutazioni del primo quadrimestre.

SECONDO ALUNNO/A PREMIATO:
1. Prerequisiti:
L’alunno/a, all’interno delle operazioni di scrutinio finale, dovrà:
C) avere una valutazione non inferiore a 9 decimi nel comportamento;
D) presentare voti corrispondenti minimo al 6, in tutte le discipline in cui verrà valutato, prima della delibera dell’ammissione alla classe successiva del Consiglio di classe; quindi il voto minimo di 6, non potrà essere assegnato a maggioranza dal Consiglio, ma dovrà già far parte della valutazione proposta da ogni docente.

2. Il secondo alunno/a sarà individuato da una maggioranza qualificata, almeno 70% dei docenti, con approssimazione in eccesso se la frazione decimale supera lo 0,4 del Consiglio di Classe, fra gli alunni che nel corso dell’anno hanno dimostrato “particolare motivazioneed impegno” all’attivitàscolastica e alla vita della comunità scolastica.

3. Nel caso, il Consiglio di Classe non raggiungesse la maggioranza qualificata, l’alunno/a sarà individuato secondo i criteri indicati per il primo alunno/a premiato. E’ doveroso ricordare che il voto di comportamento vien e attribuito in base a:

  • La consapevolezza che la libertà personale si realizza nell’adempimento dei propri doveri;
  • Conoscenza ed esercizio dei propri diritti;
  • Rispetto dei diritti altrui;
  • Rispetto delle regole che governano la convivenza civile in generale e la vita scolastica in particolare

Principi pedagogici