IC NIEVO

Musica e didattica

Print Friendly, PDF & Email

 

fs-musica

  Canto

  Ritmica

  Ascolto Attivo

  Pratica Strumentale

F.S.: Flaborea Chiara

Commissione:

  1. DE ZANET LARA
  2. FURLANIS ALESSANDRA
  3. FIORIN CATERINA
  4. MIOLO GIULIA
  5. LISOTTO NICOLETTA

Nel triennio 2015/18 l’Istituto Comprensivo “I. Nievo” di Cinto Caomaggiore ha aperto le porte alla musica organizzando diversificate proposte in ambito Musicale.
L’intento è quello di inserire tutte le attività espressive, a cominciare dalla Musica, nelle programmazioni, in applicazione della Legge 107/2015.

Perché la Musica? Musica perché è produzione, condivisione e ascolto. Musica per favorire l’introspezione ma anche per creare gruppo. Non ci sono migliori parole di quelle di Ezio Bosso secondo cui “la musica è come la vita. Si fa insieme”.

Fiore all’occhiello delle attività svolte in questo ambito è la Settimana della Musica, un vero e proprio Festival della Musica che, in quanto tale, si caratterizza come un continuo e diversificato susseguirsi di esperienze didattiche sul tema a cominciare dalle classi che si esibiscono per i compagni coetanei o di ciclo scolastico inferiore/superiore per finire con l’intervento di esperti esterni e associazioni del territorio che intervengono gratuitamente per lezioni concerto o per presentare il loro operato.

Più nel dettaglio, in questo triennio, si sono avvicendate in tutti i plessi del nostro istituto alcune Associazioni musicali per LEZIONI CONCERTO (ricordiamo l’Associazione Music Village di Portogruaro, Associazione MusicaeCultura di Annone Veneto, la Filarmonica Sestense, Evoluzione Musica di Chions, il Coro De Vecchi di Cinto Caomaggiore).

Hanno partecipato anche esperti esterni che hanno condiviso le caratteristiche del loro lavoro predisponendo laboratori didattici pratici: ricordiamo i LIUTAI presenti nel territorio, Marco Bortolozzo per la manifattura delle chitarra e Nicola Vendrame per la produzione dei violini, e i DJ che hanno presentato le potenzialità della musica elettronica e digitalizzata.

         

 

Nella settimana della musica si è collaborato anche con il Liceo Musicale di Portogruaro che ha predisposto una lezione concerto e una presentazione dell’indirizzo scolastico; ciò è stato formativo anche ai fini dell’Orientamento per le classi finali della Secondaria di I grado.

 

Infine non va dimenticato l’operato degli insegnanti interni che hanno pianificato incontri e collaborazioni a classi parallele e con le classi dei cicli inferiori (secondaria/primaria); sono state proposte danze, canti, visione di film per attività sulle colonne sonore, spot pubblicitari, esibizioni a classi aperte nei plessi e tra plessi adiacenti.

In questi anni le scuole hanno incentivato anche lo spirito imprenditoriale dei ragazzi realizzando le locandine e gli inviti agli eventi.

 

La Musica, proprio per la sua dimensione sociale, ha fornito le modalità per educare all’ascolto, alla collaborazione, alla creatività e all’impegno. Impegno premiato dalla partecipazione e dall’interesse che tutti hanno manifestato durante le rappresentazioni.

L’iniziativa è stata molto gradita dagli allievi e dal corpo docente e sarà sicuramente riproposta negli anni successivi, diventando in molte sedi una pratica costante da svolgere lungo tutto l’arco dell’anno.

 

 

 Obiettivo strategico 2 del P.T.O.F. “Musica e didattica”

PIANO DI LAVORO ANNUALE 2016/17

relazione funzione strumentale 2017